Hacker: chi sono, tipologie, tecniche e come proteggersi

Chi è l’hacker?

Sempre più spesso si sente parlare di attacchi informatici da parte di hackers, ma chi sono esattamente queste persone che sfruttano le loro conoscenze a scopi riprovevoli?

Possiamo definire gli hacker come dei geni informatici che sfruttano le vulnerabilità di cyber sicurezza di dispositivi di persone e compagnie di tutto il mondo, violando, manipolando e spesso criptando dati sensibili con il fine di ottenerne un profitto, generalmente sotto forma di denaro. Tale atto, data la sua gravità è attualmente considerato un crimine informatico.

 

Tipologie di hacker

Anche se generalmente il termine hacker viene utilizzato con una risonanza negativa, è importante individuare le differenze fra le tre tipologie di hacker presenti nella società odierna:

  • Black Hat: i black hat sono I criminali informatici che causano la maggior quantità di danni alle vittime in quanto il loro scopo è l’arricchimento personale e non si fermano davanti a niente pur di ottenerlo;
  • Grey Hat: i grey hat sono degli esperti informatici che pur introducendosi senza autorizzazione in sistemi esterni, non causano offesa o alterazione in quanto il loro obiettivo principale è quello di approfondire le loro conoscenze sui vari sistemi;
  • White Hat: i white hat sono generalmente professionisti informatici incaricati da un’impresa o un privato di introdursi nel sistema stesso dell’azienda / privato per scoprirne eventuali vulnerabilità (detto atto è anche conosciuto con il nome di ethical hacking).

Tecniche di hacking

Ogni giorno si scoprono sempre più tipologie di hacking, ma alcune delle tecniche più utilizzate sono le seguenti:

 

Gli Hacker più famosi della società odierna

Un decennio fa si sentiva parlare di attacchi hacker solo a livello regionale ovvero riferiti a territori “ridotti” in confronto alla vastità del mondo digitale ma sempre più spesso si sentono notizie relative ad attacchi informatici di livello internazionale le cui vittime sono imprese conosciute in tutto il mondo, creando in tal modo una “reputazione” dei cyber criminali dietro a tali atti. Alcuni degli hacker maggiormente conosciuti sono:

Come difendersi dagli hacker

Non si ha mai la certezza di essere al sicuro da tutti gli hacker, ma si possono assolutamente fare degli accorgimenti per prevenire potenziali vulnerabilità dei dispositivi. Qui di seguito ve ne elenchiamo alcuni:

  • Usare un antivirus affidabile e controllare periodicamente che sia aggiornato, e, quando in scadenza, acquistarne immediatamente un altro, affinché il dispositivo non passi neanche un giorno senza protezione;
  • Avere una strategia adeguata di back-up e, a livello aziendale, accertarsi che i propri dipendenti / collaboratori lo eseguano periodicamente (è consigliabile effettuare il back-up ogni settimana);
  • Assicurarsi che all’interno dell’azienda ci sia un esperto informatico che abbia delle conoscenze digitali che garantiscano la sicurezza di tutti i dati aziendali;
  • Aggiornare con sia applicazioni che sistemi;
  • Fare molta attenzione durante l’utilizzo di wi-fi pubbliche;
  • Verificare che i siti che si navigano siano sicuri e non scaricare mai allegati da e-mail da mittenti sconosciuti o di dubbia provenienza.

Noi di Sintecnos sappiamo quanto sia importante la sicurezza infomatica, sia a livello personale che aziendale. Per questo motivo offriamo numerosi servizi nel campo della cyber security.

Vuoi saperne di più?

Contattaci per maggiori informazioni.

Related Post

it Italian
X